La libertà di non dover scegliere

by PEGGIORITALIA

/
  • Streaming + Download



    Puoi scaricare gratuitamente tutto l'album, se ti va, contattami e lascia un commento

     

1.
04:55
2.
03:30
3.
4.
5.
6.
7.
8.
06:22
9.
10.
11.
03:00
12.
04:30
13.
14.
15.
16.
17.
02:32
18.

about

La libertà di non dover scegliere è uscito a giugno del 2016 e all'interno potete trovare, oltre a materiale nuovo, anche alcune canzoni che hanno ormai vent'anni e facevano parte di alcune vecchie registrazioni di CuorEmarginato, la mia prima one man band. In questo album troverete disgusto, disillusione e la necessità di esprimere e tirare fuori con sarcasmo le assurdità di questo mondo, anche senza tecnica, senza capacità. La voce dei perdenti, degli sconfitti, degli asociali, degli emarginati, di chi è disilluso, di chi non è considerato solare, normale, di chi viene escluso perché potrebbe demotivare, di chi è negativo, quindi da allontanare.

credits

released June 17, 2016

tags

license

all rights reserved

about

PEGGIORITALIA Piedmont, Italy

PeggiorItalia è una delle mie one man band, nata dalla nostalgia del punk registrato in bassa fedeltà, in particolar modo quello degli anni '90 e soprattutto '80, anacronistico e lontano anni luce dai talent, dalle classifiche e dalla musica che si ascolta oggi. ... more

contact / help

Contact PEGGIORITALIA

Streaming and
Download help

Track Name: L'eccellenza
Tutto sembra più importante con la parola giusta,
ogni cosa diventa pregiata con un po' di soldi in busta,
basta un'etichetta accattivante con un termine inglese,
per aumentare e di molto tutte le tue pretese

e come per magia diventa tutto un'eccellenza,
le tue truffe i tuoi ricatti, tutto un'eccellenza,
la tua disonestà, i tuoi furti, tutto un'eccellenza,
e la gente ora paga pure per la tua eccellenza

e anche al governo se ne sono accorti e ne hanno approfittato,
per mascherare con una parola ogni loro reato
e ogni volta in cui sono in difficoltà,
tirano fuori la parola magica che li salverà...

all'ospedale muori invece di essere curato,
strano era l'eccellenza,
mangi prodotti avvelenati e scaduti erano garantiti,
strano erano l'eccellenza,
comuni chiusi per mafia e tangenti,
strano erano l'eccellenza,
ma ora c'è una nuova giunta,
sarà sicuramente un'eccellenza.

Chiamate eccellenza quello che mi fa vergognare,
dite che è un'eccellenza ma in realtà fa cagare,
costruite un'immagine falsa e date importanza
a cose senza valore per arricchirvi e non ne avete mai abbastanza.

Il nostro governo, il nostro presidente
sono un'eccellenza,
la nostra regione, il nostro sindaco
un'eccellenza,
la nostra ditta, il nostro superiore
un'eccellenza,
solo i prodotti della nostra terra
sono un'eccellenza.

Quando smetterai di guardare solo l'esteriorità,
forse ti accorgerai di qual è veramente la realtà,
le classifiche le graduatorie non contano niente,
se poi non hai un minimo di rispetto per chi è differente.

La tua perfezione, il tuo perbenismo non sono un'eccellenza,
la tua censura e il senso di responsabilità non sono un'eccellenza,
la tua fermezza, la tua normalità non sono un'eccellenza,
e poi chi se ne frega a me fa schifo la tua eccellenza.
Track Name: No talent
Si sentono tutti importanti perché possono giudicare,
si sentono tutti artisti con qualcosa da insegnare,
si sentono tutti geni con nuovi talenti da formare,
solo perché hanno un nuovo prodotto da lanciare.

No talent, no talent, rivoglio i gruppi che nascono nelle cantine,
no talent, no talent, oggi vogliono subito foto sulle copertine,
no talent, no talent, tanta nostalgia per le autoproduzioni,
no talent, no talent, oggi tanti anonimi campioni.

Pronti ad imparare l'arte da un manuale,
pronti a nominare, gareggiare e calpestare,
pronti a mentire per farsi televotare,
l'unica via d'uscita per me è mandarvi a cagare.

No talent, no talent
rivoglio i concerti nelle case occupate,
no talent, no talent, oggi solo cover ben interpretate,
no talent, no talent, tanta nostalgia per la bassa fedeltà e i demo sulle cassettine,
no talent, no talent, scoprire gruppi nuovi su fanzine clandestine,

no talent, no talent, che sfornano un altro prodotto da centro commerciale,
no talent, no talent, che sfornano un altro personaggio artificiale,
no talent, no talent, tanta nostalgia di quando lo si faceva per passione,
no talent, no talent, senza padrone era una forma di espressione.
Track Name: Nessuna via d'uscita
Sbarre che mi stringono mi impediscono di volare,
sbarre che mi isolano posso solo soffocare,
4 mura a cui poter parlare,
un futuro che non può aspettare.

In galera è il mio cuore, in galera è la mia vita,
dentro me non c'è una via d'uscita.

Sbarre che mi proteggono non mi permettono di sognare,
sbarre che mi stringono non posso scappare,
una mente che non funziona più,
un essere senza virtù.

In galera è il mio cuore, in galera è la mia vita,
dentro me non c'è una via d'uscita.

Sbarre per calmarmi per farmi stare tranquillo,
sbarre per vedere il mondo a cui mi umilio,
una società che non mi accetta,
una vita non troppo perfetta.

In galera è il mio cuore, in galera è la mia vita,
dentro me non c'è una via d'uscita.

Sbarre che mi hanno sempre nascosto,
sbarre che mi hanno sempre imposto,
2 occhi abituati all'idiozia,
2 occhi abituati alla nostalgia.

In galera è il mio cuore, in galera è la mia vita,
dentro me non c'è una via d'uscita.
Track Name: Progetti per il futuro
Sono in tv su tutti i canali,
in radio internet e sui giornali,
hanno l'aria da brave persone,
però non ammettono manco un'obiezione,

parlano del nostro futuro protetti dalla scorta,
parlano di onestà e si dividono la torta,
parlano di sacrifici e si aumentano lo stipendio,
parlano di democrazia e ti accusano di vilipendio

e tu? devi essere ancora ammaestrato?

Stanno lavorando per la nostra serenità,
tante regole nuove chiamate libertà,
tanti divertimenti per non far pensare,
e quando sarà ora anche tu li vorrai votare,

parlano del nostro futuro ma l'amianto ci fanno respirare,
parlano della salute ma la diossina ci fanno mangiare,
parlano di sfruttamento e lo chiamano spirito di adattamento,
parlano di mobbing e lo chiamano lieve malessere da affaticamento

e tu? con gli altri vuoi essere integrato?

Fidiamoci, mettiamo la mano sopra questa fiamma non brucia,
dobbiamo pensare positivo e avere fiducia
e se faremo i bravi e continueremo a pagare,
quando avremo bisogno loro ci potranno curare,

parlano del nostro futuro ma ci fanno ammalare,
parlano di sicurezza ma ci fanno arrestare,
parlano di tolleranza mentre stringono di più la catena,
parlano di giustizia ma non scontano mai la loro pena

e tu? non riesci più a sentire?

Intanto decidono quello che dovremo fare,
intanto scelgono chi dovremo diventare,
dove dovremo andare e chi dovremo amare,
chi salvare e per chi dovremo crepare,

parlano del nostro futuro ma la realtà non la dobbiamo sapere,
parlano di nostro futuro ma l'allarmismo è un cattivo consigliere,
parlano di incidenti ma la nostra fine è già segnata,
parlano di pace ma preparano un'altra crociata

e tu? Non pensi sia l'ora di disobbedire
Track Name: I progetti per il futuro (1996 20 anni prima)
Li sento parlare alla televisione,
parlano alla mia generazione,
li sento parlare del mio futuro,
l'unica certezza che ho è che sarà duro.
Non ti fidare di chi parla senza ascoltare,
non ubbidire a chi ti vuole incatenare.
Li sento parlare anche nella mia città,
vogliono costruire sulla tua vita la loro libertà,
hanno deciso che qui c'è posto solo per loro,
ti sfruttano e lo chiamano lavoro.
Se qualcuno ti sorride, non ti fidare,
dice di volerti aiutare, ma ti farai schiavizzare.
Bravo bambino, fai la nanna piccino,
svegliati al mattino e prendi il tuo pulmino,
devi ubbidire , lasciati aiutare
e poi ricordati bene chi devi votare.
...e mentre gli incubi diventano realtà,
osano chiamare tutto ciò libertà
e mentre la tv ti fa divertire,
non pensi a quanti operai possono morire.
Non ti fidare di chi non piange mai,
non ti fidare di chi ti dice che non ci saranno guai,
uccidi tutta questa finzione,
prova a ricordarti che cos'è la rivoluzione.
...e mentre la noia la chiamano divertimento,
tu appassisci in mezzo al cemento
e i tuoi bisogni diventano capricci,
se fai domande, non permettono che ti impicci.
Prenditi ora quello che non ti danno,
insegnagli quello che non sanno,
spiegagli che non siamo tutti robot o drogati
e che i proletari sono stufi di essere incatenati.
Bravo soldato, tu servi lo stato,
chi è renitente vale meno di niente,
fatti ipnotizzare da chi è più potente,
l'unico modo per farsi accettare dalla gente!
Track Name: Nessuna reazione
Stai perdendo ogni libertà,
stai perdendo anche quel poco di umanità,
hai perso ogni speranza di cambiare
hai perso ogni stimolo per lottare.

Sei pronto per lottare solo per comprare un nuovo telefonino,
sei pronto a televotare per salvare il tuo beniamino,
ma non provi sentimenti se muore di fame un bambino,
sogni di diventare il nuovo Costantino.

Ti stanno ipnotizzando davanti ad uno schermo luminoso,
ti stanno promettendo un finto futuro glorioso,
ti stanno ingannando con guerre giuste umanitarie,
ti stanno terrorizzando con emergenze sanitarie.

Corri a scommettere c'è la tua squadra che sta giocando,
c'è sempre una nuova tentazione che ti sta aspettando,
ora combatti chi come te non riesce più a tirare avanti,
invidia ed egoismo e come te sono tanti.
Ecco ora ti accendono, ora ti spengono, ti dicono chi odiare, ti dicono chi ammazzare,
tuo figlio è da sacrificare, i tuoi cari da dimenticare.
Nessuna reazione!
Dicono che sei controllato per la tua sicurezza,
dicono che solo con sacrifici e rinunce avrai la salvezza ,
stai perdendo il contatto con la realtà,
ormai sei una macchina che esegue ordini senza creare difficoltà.

Su di una tastiera le parole che devi dire non le scrivi tu,
le devi solo pronunciare, un cuore non ce l'hai più,
sprazzi di umanità fuoriescono quando si perde il controllo
ed è proprio in quel momento che si deve trovare la forza per azzannarvi al collo,
in silenzio pronto all'azione, nessuna reazione, interferenza, sovversione, rivoluzione rivoluzione!
Track Name: Loro sono sereni...noi no
Criminali intoccabili parlano di buona politica,
governano la regione con grande impegno ed onestà,
si fanno rimborsare tutto senza un minimo di dignità,
e so già cosa diranno quando qualcuno li accuserà:

sono sereni, non si dimettono, dicono che è una falsa notizia,
sono sereni e confidano nella giustizia,
sono sereni, promettono di chiarire tutto,
sono sereni, chi li accusa è un populista farabutto.

Ministri per bene prendono accordi con i mafiosi,
per smaltire rifiuti radioattivi e pericolosi,
poi fanno festini con minorenni e cocaina
e al giornalista che l'intervisterà faranno la solita ramanzina:

sono sereni, non hanno nulla da nascondere,
sono sereni, non si sono mai fatti corrompere,
sono sereni e ti accusano di fare demagogia,
sono sereni, questo è un pericoloso attacco alla democrazia.

Da persone in divisa veniamo uccisi senza un motivo
e viene licenziato chi non è abbastanza produttivo.
Se non paghiamo non abbiamo nemmeno diritto ad essere curati
e siamo pericolosi terroristi quando siamo incazzati:

noi non siamo sereni, non abbiamo l'immunità,
non siamo sereni, per noi solo flessibilità,
non siamo sereni, veniamo arrestati se usciamo dal gregge,
non siamo sereni, se veniamo processati, a noi nessuno cambia la legge

e per noi niente scorta e auto blu,
nelle graduatorie rimaniamo sempre giù.
Per noi non verrà mai la grande occasione,
perché non portiamo mai una raccomandazione:

non siamo sereni, non abbiamo le vostre conoscenze,
non siamo sereni, non possiamo comprare le sentenze,
non siamo sereni perché non andremo mai in pensione,
non siamo sereni ma sogniamo e aspettiamo ancora la rivoluzione.
Track Name: Ska...zzo
Un altro week end passato al bar
oppure chiuso in casa a sentire i Mazzy Star
sclero e mi sembra di impazzire
e gli zarri non li riesco più a soffrire.

Diana blu in bocca Beck's in mano,
tutti mi guardano in modo strano.
Cicca in bocca e birra in mano,
vorrei fuggire sul pianeta più lontano,
ma Alba è sempre lì,
ogni domenica è come lunedì,
solo i carabinieri mi cercano in continuazione,
ma io posso fare a meno della loro attenzione.

Forse una ragazza mi farebbe guarire,
ma evidentemente sono io a non capire,
sono tutte pronte a farti innamorare sebbene
ti lascino perché ti vogliono troppo bene.

Diana blu in bocca Beck's in mano,
tutti mi guardano in modo strano.
Cicca in bocca e birra in mano,
vorrei fuggire sul pianeta più lontano,
ma Alba è sempre lì,
ogni domenica è come lunedì,
se hai il fuoristrada hai degli amici,
sennò non sentono nemmeno quel che dici.

Se vuoi puoi anche farti sfruttare,
la Ferrero e la Miroglio ti danno da magiare,
persino sabato sera ti fanno lavorare,
così la noia non ti potrà tormentare.

Diana blu in bocca Beck's in mano,
tutti mi guardano in modo strano.
Cicca in bocca e birra in mano,
vorrei fuggire sul pianeta più lontano,
ma Alba è sempre lì,
ogni domenica è come lunedì,
i turni per gli operai
e i padroni non hanno mai guai.

La musica mi ha sempre salvato,
musica indipendente, musica contro mercato,
musica alternativa senza guadagnare quattrini
ma qui tutti ascoltano Laura Pausini.

Diana blu in bocca Beck's in mano,
tutti mi guardano in modo strano.
Cicca in bocca e birra in mano,
vorrei fuggire sul pianeta più lontano,
ma Alba è sempre lì,
ogni domenica è come lunedì,
quattro discoteche ma nesssun centro sociale
è la solita minestra, mi sento male.

Penso allora ad un'altra via,
perché credo ancora nell'utopia,
all'intifada di classe contro la polizia,
ma oggi mi han detto che le pietre si lanciano dai cavalcavia.

Diana blu in bocca Beck's in mano,
tutti mi guardano in modo strano.
Cicca in bocca e birra in mano,
vorrei fuggire sul pianeta più lontano,
ma Alba è sempre lì,
ogni domenica è come lunedì,
se sei come gli altri va bene,
altrimenti ti sentirai in catene.

Città di merda, città dimenticata,
città conformista, città disperata.
Track Name: Scelgono per me
Il ministero della salute mi aveva avvisato,
ma la tentazione è stata forte e ora anch'io mi sono ammalato,
sono diventato ossessivo compulsivo, rifiuto le cose che fanno male,
sono diventato psicopatico, dipendente da un estratto naturale,
ho l'ortoressia, però ora gli psichiatri mi faranno guarire,
con un hamburger unto, insanguinato, cancerogeno, potrò rifiorire,
perchè con questa strana depressione faticano a controllarmi,
vogliono darmi psicofarmaci per addormentarmi.

Le nuove tecnologie ci stanno dando la libertà di non dover scegliere,
scelgono il meglio per me,
scelgono il sano per me,
scelgono il buono per me,
scelgono il giusto per me.

La vita si allunga in pensione che ci vai a fare,
respira smog, mangia veleni, poi puoi farti curare,
le medicine e le visite ora te le devi pagare,
e con un po' di shusi o kebab andrai a festeggiare.
Sono diventato ossessivo compulsivo da diritti acquisiti,
sono diventato psicopatico perchè non ho più eroi o miti,
ho l'ortoressia, però ora dei tipi in divisa me la faranno passare,
chiuso in una gabbia con uno schermo, mi faranno imparare,
a giocare al video poker, ad andare allo stadio o televotare,
con poche sedute da McDonald's la cura si potra attuare.

Le nuove tecnologie chi stanno dando la libertò di non dover scegliere

scelgono le idee giuste per me,
scelgono le lotte per me,
scelgono le divise per me,
scelgono le bandiere per me,
scelgono i simboli per me,
scelgono i dittatori per me,
scelgono ciò che mi deve rendere felice e superficiale,
scelgono ciò che mi deve rendere normale e artificiale.
Track Name: Le scuse per il disturbo
Fin da piccolo ti abitueranno ad accettare una realtà programmata da altri, con la scusa del rispetto e dell'educazione ti riempiranno la testa di moralità, indispensabile per diventare una persona seria, matura, responsabile, rispettabile...
Prima di entrare ricordati di bussare,
chiedi sempre scusa quando vuoi parlare,
rinuncia ai tuoi sogni fatti addomesticare.
la vita di altri si potrebbe turbare,
stai in silenzio che la gente vuole riposare
e quando sei stanco sei obbligato ad urlare,
le ingiustizie con il sorriso devi accettare,
questo è da adulare, questo è da disprezzare.
Passa la vita a rispettare quello che
la gente per bene ha deciso per tempo
e quando pensi di poter parlare...
NON E' IL MOMENTO DI DISTURBARE!
Già, non è il momento di disturbare, sta parlando il direttore, il presidente, l'onorevole, il tuo leader, non devi aver bisogno di aiuto proprio adesso...non vedi che il tuo Paese è in festa? Non vogliamo gente depressa, quindi, stai in silenzio e ascolta e batti le mani... e ringrazia
ingrato e viziato, non ti va mai bene niente, questo è l'unico mondo possibile e lo devi accettare con il sorriso!
Proprio quando sei in difficoltà una multa devi pagare,
il tuo padrone ti vuole licenziare,
sogni aria pulita ma solo veleni ti fanno respirare
e cibo avariato ti danno da mangiare,
vorresti giustizia ma ti fanno condannare,
con le loro malattie ti fanno ammalare,
quando non servi più, ti possono buttare,
diranno di aver fatto il possibile ma tu non ti sei proprio voluto far curare.
Così hai passato la vita a rispettare delle persone,
che ti hanno rubato tutto con discrezione
e ora credi che del loro aiuto ti puoi fidare ma...
NON E' IL MOMENTO DI DISTURBARE
Già, non è il momento di disturbare, sei vecchio malato, non ragioni più,
sei pazzo devono legarti, picchiarti, addormentarti...disturbi tutti...loro non vogliono essere disturbati, se continui così ti daranno i loro tranquillanti, ti rinchiuderanno mi raccomando Non disturbare...
Track Name: La caserma
In una città troppo conformista,
in cui tutta la gente segue l'ideale consumista
sembra impossibile, impossibile che
ci sia gente che vorrebbe autogestire quello che non c'è...
Vogliamo la caserma, ma non per fare il militare,
ma per costruirci un centro sociale,
nel disagio anche noi vogliamo trovare una via,
in corso Europa mai più la polizia!
Tu forse non puoi capire
ti mostri in via maestra con vestiti firmati a non finire
e di sabato sera, all'Xl vai a ballare,
ma noi no, non ci faremo schiacciare...
Vogliamo la caserma, ma non per fare il militare,
ma per costruirci un centro sociale,
nel disagio anche noi vogliamo trovare una via,
da corso Europa via la polizia!
Tu forse non l'hai mai pensato,
ma non me ne frega di apparire per essere integrato,
se vuoi vedere il simbolo del degrado urbano,
non devi poi andare tanto lontano...
Vogliamo la caserma, ma non per fare il militare,
ma per costruirci un centro sociale,
nel disagio anche noi vogliamo trovare una via,
in corso Europa, mai più la polizia!
Vogliamo avere quello che ci è sempre stato negato,
uno spazio per non essere più emarginato,
senza nessuna logica commerciale,
abbiamo bisogno di un centro sociale...
Vogliamo la caserma, ma non per fare il militare
ma per costruirci un centro sociale,
nel disagio anche noi vogliamo trovare una via,
da corso Europa, via la polizia!!!
Track Name: AAA Cercasi
Stai cercando una persona seriamente motivata
a farti fare fatturato una persona spigliata,
stai cercando una persona che garantisca massima flessibilità
che rinunci a tutto e ti dia tutta la sua disponibilità

Mi dispiace ma io non sono più così, alle tue menzogne non ci credo più,
voglio essere me stesso non prendo più ordini da una tv.
Ci sono tanti che non sono choosy in attesa di essere sfruttati
lascio il posto a loro ansiosi di diventare schiavi e non essere pagati.

Stai cercando un vincente che abbia ottimismo da ostentare,
che ti sia riconoscente e sempre pronto a ringraziare,
che sia di bella presenza con un sorriso falso da sfoggiare
che rinunci a tutto pur di non farsi licenziare.

Mi dispiace ma io non sono così, non sono più una risorsa umana,
voi non state cercando un dipendente, state cercando una puttana,
ci sono tanti che non fanno problemi a lavorare di domenica pur di avere un lavoro precario,
lascio il posto a loro che accettanto i voucher e non sanno manco più cosa sia un salario.

Stai cercando un bravo venditore a vendere tutto quindi il nulla,
i tuoi figli dimenticali, lasciali pure soli nella culla,
devi essere smart, far partire star up ed essere competitivo,
accettare trasferimenti, trasferte e con i clienti diventare più aggressivo.

Mi dispiace ma io non sono più così, non riesco a nascondere la verità
e le truffe non riesco più a chiamarle pubblicità,
ci sono tante persone all'estero disposte a morire sul lavoro,
lascio il posto a loro, d'altra parte io non sono positivo, non ho mai cantato nel coro.
Track Name: Il mondo è dei vincenti
Trovi sempre una scusa per tirarti fuori,
le tue parole scontate sono solo accessori,
a te non potrà mai accadere una cosa così,
perché sei una persona responsabile logorroica anche di lunedì,
tu non hai mai capito e non capirai mai,
ora sei sconvolto ma presto dimenticherai
e se io cado.... non sempre mi rialzo
e non mi vedi sempre sorridere, il mio umore a volte fa uno sbalzo
e quando tutto crolla...a volte posso perdere il controllo
ed è possibile che dopo l'ennesimo fallimento...magari mollo
il mondo è dei vincenti,
il mondo è dei sorridenti,
il mondo è di chi parla forte,
il mondo è di chi non ha paura della morte.

Tu devi apparire sicuro, sempre al centro dell'attenzione,
felice di essere preso di mira con spirito di abnegazione
e ciò che non mi ammazza non mi rende più forte ma più solo,
se sono nelle sabbie mobili non riesco ad immaginare il volo,
ogni nuova delusione non mi spinge a continuare,
dopo un'altra porta chiusa in faccia ho solo voglia di rinunciare
e se io cado.... non sempre mi rialzo
e non mi vedi sempre sorridere, il mio umore a volte fa uno sbalzo
e quando tutto crolla...a volte posso perdere il controllo
ed è possibile che dopo l'ennesimo fallimento...magari mollo
il mondo è dei vincenti,
il mondo è dei sorridenti.
il mondo è di chi parla forte.
il mondo è di chi non ha paura della morte,
il mondo è di chi è positivo,
il mondo è di chi è sempre attivo,
il mondo è di chi è un po' cattivo,
il mondo è di chi finge di esser vivo.
Track Name: Manette per me
Ti aspettano sempre ogni sera,
fedeli servitori della bandiera,
con la paletta in mano ti fanno accostare,
che grande onore, ti vogliono schedare.
Manette per me perché non sono come te ( x4)
Servono uno stato ormai venduto ma vogliono sapere cos'hai bevuto,
servono uno stato ormai malato, ma vogliono sapere cos'hai fumato.
Manette per me perché non sono come te ( x4)
Ti guardano in faccia attentamente,
ti giudicano certamente un delinquente,
non ha fatto niente, pensi che ti lasceranno andare,
invece ti portano in caserma per accertare!
Manette per me perché non sono come te ( x4)
Sono stufo di vederti tutte le sere,
non hai nient'altro da fare, signor carabiniere,
tu ora hai il tuo lavoro onesto
e cerchi di fregarmi con qualsiasi pretesto
Manette per me perché non sono come te ( x4)
Track Name: Vedo la gente morta
Falsità nei vostri grandi sorrisi finti,
auto,giacche, cravatte capelli tinti,
baci e selfie siete amici di tutti,
serate in disco in cui in cui tornare distrutti

Niente dentro di voi,
il vuoto dentro di voi,
precipito dentro di voi,
il nulla è dentro di voi

e poi vi sentite colti ed intelligenti con stile raffinato,
postate frasi di bukowski senza sapere chi è stato,
dovete sempre essere in prima posizione,
sognate di diventare bastardi più del vostro padrone.

Niente dentro di voi,
il vuoto dentro di voi,
precipito dentro di voi,
il nulla è dentro di voi

e ogni giorno siete sempre di più,
sembrate creati in serie dalla tv,
deridete ciò che non capite e chi è diverso,
negate il vostro aiuto anche a chi si è perso.

Non ho bisogno di voi,
non ho motivazioni con voi,
solo odio dentro di voi,
mi sembra di essere in una gabbia quando sono con voi.

c'è il grigio dentro di voi
scivolo e non mi rialzo dentro di voi
c'è nebbia dentro di voi
è pieno di gente ma c'è solitudine dentro di voi
Track Name: Signorina assassina
Ti senti una bambina, ti senti una signorina, ti senti proprio carina, ti senti una regina.
Parli tanto di amore, però non riesci a sentire il dolore,
indossi cadaveri e non ci fai caso, cammini con la puzza sotto il naso,
non vuoi vedere ciò che ti è nascosto, chiudi gli occhi e ti senti a posto,
ormai i lamenti non li senti, sono soffocati dai tuoi complimenti.
Ti senti carina, ti senti una regina, ma sei solo una sporca assassina, fai un'altra manfrina...
Ti senti una bambina, ti senti una signorina, ti senti proprio carina, ti senti una regina
Vai in giro lampadata, non vuoi sentirti dire che sei invecchiata,
ma tu sei vecchia, ma vecchia dentro, vuoi sempre sentirti al centro,
al centro del mio disprezzo , la tua bellezza ha un caro prezzo,
a me fai orrore anche se non lo sai, sei limitata e forse non capirai mai
Ti senti carina, ti senti una regina, ma sei solo una sporca assassina, fai un'altra manfrina...
Track Name: Sapientino
Fai sempre il possibile per farmi sembrare un cretino
e mi impedisci di parlare perché sei il sapientino.
Solo quello che dici tu è giusto e importante
non dai consigli ma ordini e non rispondi alle domande
solo quello che fa parte del tuo mondo è degno di rispetto
solo quello che fai tu è perfetto
Fai sempre il possibile per farmi sembrare un cretino
e mi impedisci di sognare perché sei il sapientino.
Distruggere i sogni è la tua specialità,
pensi al guadagno, ai numeri e mi vomiti addosso realtà,
nel tuo mondo ordinato in bianco e nero io mi trovo male,
anche se ti sembra assurdo che qualcuno voglia scappare.
Fai sempre il possibile per farmi sembrare un cretino
e disprezzi ciò che non capisci, sei il sapientino.
Per te ogni persona insicura andrebbe eliminata,
ogni cosa che non piace a te è una cazzata,
chi non la pensa come te è deficiente,
sei l'unica persona intelligente fra tutta la gente.
Continui sempre a fare il possibile per farmi sembrare un cretino,
ma sai che a me non frega un cazzo di essere un sapientino.
Quello che dici è legge e alzi la voce,
sputi parole che fanno più male di un pestaggio feroce,
ti contraddici, sbagli ma alla fine hai sempre ragione tu,
sei perfetto, intelligente, geniale, onesto e vai sempre più su.
Fai sempre il possibile per farmi sembrare un cretino,
ma voglio volare, parlare, sognare, sbagliare, anche se non sono un sapientino.
Track Name: Burattino omologato
Fin dai tempi della scuola hai voluto essere il numero uno,
chi era diverso lo lasciavi da solo con lui non c'era mai nessuno.
Facevi finta di non vedere chi veniva deriso,
prendevi in giro ogni timido sorriso.
Accettavi ingiustizie, fingevi di non vedere violenza,
così sei diventato il capobranco e hai perso anche quel minimo di coscienza,
perché avevi paura di essere cacciato dal club e diventare sfigato,
hai imitato i bastardi per la paura di essere abbandonato.
Burattino omologato!
Burattino forgiato, dalla scuola dallo stato,
burattino ubbidiente, per la società per la classe abbiente.
Tu eseguirai gli ordini che verranno dall'alto,
solo così potrai fare il grande salto!

Continuerai poi il tuo cammino da impiegato,
sognando di diventare come chi ti ha sempre sfruttato
e quando ti illuderai di avere un po' di potere diventerai dittatore,
distruggerai le persone, fotterai gli amici come un vero governatore.
Accetterai corruzione, fingerai di non vedere lo sporco,
diventerai come loro, raccomandato ,diventerai un vero porco,
perché avrai paura di uscire dalla classifica dei potenti,
chi sarà diverso sarà una cavia per i vostri fottuti esperimenti.
Burattino omologato!
Burattino palestrato, dal successo ossessionato,
burattino combattente, per la patria, quindi per il niente.
Sarai pronto ad essere sempre competitivo, positivo e produttivo,
quando non servirai più non sarai più vivo!